spiagge di Karpathos - Apella

Le più belle spiagge di Karpathos

Le più belle spiagge di Karpathos

Karpathos non ha spiagge lunghe dove fare passeggiate chilometriche.
No, Karpathos ha tante piccole calette, alcune facili da raggiungere, altre un po’ meno.
Alcune sempre esistite, altre si sono create dalla frana della costiera.
In una settimana, noi abbiamo fatto un po’ il giro delle varie spiagge di Karpathos, alcune non ci sono piaciute, ma altre ci hanno tolto il fiato!

Costa sud

La zona sud di Karpathos è considerata il paradiso dei surfisti per via del vento che soffia pressochè sempre.
C’è, però, una spiaggia dove i surfisti non vanno ed è un vero paradiso caraibico. Si tratta di Diakofti.

La spiaggia di Diakofti si trova nella punta più meridionale di Karpathos e ci si arriva tramite una strada bianca (nulla di proibitivo).
E’, a ragione, una delle più belle spiagge di Karpathos, assomiglia ad una spiaggia caraibica: sabbia bianca, acqua trasparente e fondale che degrada lentamente.
E’ bellissima e molto tranquilla. Attrezzata con lettini e ombrelloni non ha però neanche una taverna, solo un camioncino dove mangiare panini o omelettes (tra l’altro molto buone).
L’unica pecca è che se trovate una giornata ventosa la sabbia può essere un po’ fastidiosa.

Costa est

Sulla costa est, restando, però, sempre nella metà meridionale dell’isola, ci sono le più spettacolari spiagge di Karpathos.
Sono un po’ più riparate dal vento rispetto quelle ad ovest, ma non ne sono prive.
Per lo più si tratta di spiagge con alle spalle alte scogliere, quindi il pomeriggio verso le 17.00 sono già all’ombra.
Per arrivare a tutte queste spiagge, da Pigadia, dovete attraversare il paesino di Aperi (tanto carino) che potete prendere a riferimento per sapere di essere sulla strada giusta!
Partendo da sud e risalendo la costa, troviamo:

Amoopi
Amoopi, in realtà, è il nome del paesino, il nome delle spiagge non lo so, ma non potete sbagliare.
Le principali sono due: una di sassi e una di sabbia.
La spiaggia di sassi, si trova davanti ai principali alberghi della zona ed è piuttosto piccola e stretta, una caletta in realtà, ma molto suggestiva.
Nuotando si può arrivare ad uno scoglio, a forma di balena, da cui ci si può tuffare.
Il mare ha mille sfumature di blu ed è ricco di pescetti.
la spiaggia di sabbia è più grande, si trova all’interno di una insenatura ed è circondata da localini.
L’acqua è azzurra e trasparente.
Entrambe le spiagge sono abbastanza riparate dal vento e attrezzate con sdraio e ombrelloni.

Achata
Si raggiunge in circa 20min partendo da Amoopi.
Si scende la solita stradina (asfaltata) circondati da profumatissimi pini marittimi e ulivi e si arriva in questa insenatura dal mare blu intenso.
E’ una spiaggia di sassi (perfetta in caso di vento), attrezzata con lettini e ombrelloni e con una piccola taverna a ridosso della spiaggia.
Anche qui, il bello è lo scoglio raggiungibile con qualche bracciata. Non solo è perfetto per i tuffi, ma la parte dietro, quella non visibile dalla spiaggia, è a filo d’acqua e crea una fantastica vasca idromassaggio naturale… provare per credere!!

spiaggia di Achata

Kira Panagia
Una delle più fotografate spiagge di Karpathos grazie alla chiesetta con la cupola rossa che la sovrasta.
La spiaggia è semplice, di sassi, il mare è blu e diventa subito profondo.
La taverna sulla spiaggia non è fantastica, con il senno di poi avrei optato per uno dei ristorantini vicini alla chiesetta.
Ecco, la chiesetta è proprio carina e anche la vista dalla terrazza.
La spiaggia di Kira Panaghia, secondo me, non è spettacolare, ma ti permette di arrivare ad un’altra spiaggia: Kato Lakos.

spiaggia di Kira Panagia

Kato Lakos
Una delle mie spiagge preferite a Karpathos.
Se non sai che esiste, non la trovi (in realtà noi sapevamo che esisteva, ma abbiamo comunque dovuto chiedere indicazioni per trovarla).
Dietro la chiesetta di Kira Panagia, mezzo nascosto dalla boscaglia, parte un sentierino che attraversa la pineta sopra la costa (siete piuttosto alti, se soffrite di vertigini non guardate giù. In ogni caso non c’è pericolo che cadiate, eh).
La passeggiata, per nulla impegnativa, dura circa 20/30min. Si consigliano scarpe comode, noi avevamo le infradito e non è stato il massimo.
Finita la pineta vedi finalmente la piccola caletta sotto di te, pressochè deserta, fatta di sassi e grandi scogli.
Un piccolo angolo di pace e tranquillità.
Mare blu, presente!

Apella

In assoluto la più bella fra le spiagge di Karpathos.
Spettacolare già quando inizi a scorgerla dalla strada, proprio sotto di te.
Una spiaggia di sassetti, un mare limpidissimo.
Il fondale degrada dolcemente, rendendola perfetta anche per i bambini.
Qualche scoglio al largo e tanti pescetti la rendono perfetta anche per chi vuole fare snorkeling.
Quando ci siamo stati noi c’era una sola taverna, gestita da una simpatica coppia con i loro figli, subito al di sopra della spiaggia. Il menù era stringato, ma ogni giorno offrivano pesce fresco (siamo stati due volte). Il proprietario, che si arrangiava a parlare un po’ tutte le lingue, si fermava volentieri a fare due chiacchere con gli avventori. La vista, poi, non ha prezzo.
Se vi stancate della gente, c’è un sentierino che sale sulla costa a destra della spiaggia. In pochi minuti vi troverete in una piccola caletta (quando siamo stati noi era deserta), tranquilla e con lo stesso mare da favola.
L’unico problema di Apella è il parcheggio, pressochè inesistente (o almeno era così 3 anni fa). Si consiglia di andarci con un quad o uno scooter.

spiagge di Karpathos: Apella
la spiaggia “nascosta” di Apella

Costa nord

Non l’abbiamo esplorata, ma credo convenga arrivarci via barca perchè la strada corre molto al di sopra del livello del mare.
Esistono diversi tour per andare a visitare Olympos (sia via mare che via terra) che fanno sosta anche nelle spiagge a nord. Bisognerebbe provare ad informarsi.

Costa ovest

Non ci è piaciuta, non abbiamo trovato neanche una spiaggia in cui valeva la pena fermarsi.
La costa ovest è quella più esposta al vento e ovviamente anche il paesaggio ne risente.
Il mare è molto mosso ed ha una colorazione blu intenso, senza tutte le sfumature della costa est.
Le spiagge sono di sabbia, scura anch’essa.
Ci sono delle scogliere alte da cui il panorama è molto bello, ma come spiagge la costa est vince 10 a 0.

Ovviamente queste sono le MIE spiagge preferite… vi consiglio di andare a Karpathos e cercare le vostre 🙂

Share This:

Autore dell'articolo: thatsme

2 thoughts on “Le più belle spiagge di Karpathos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.